Palazzo Esso

2009
Italia - Roma
Julio Lafuente
  • Strutture in acciaio

Italia - Roma

Le avveniristiche architetture del Palazzo ESSO sono oggi più sicure!
Il magnifico Palazzo ESSO è oggi parte integrante della skyline di Roma Fiumicino: i tre grandi triangoli rovesciati, le vetrate scure e la sua infrastruttura esterna in alluminio brunito sono ormai familiari agli abitanti della capitale.

Il palazzo è stato progettato nel 1979 dal famoso architetto Julio Lafuente (autore anche del santuario di Collevalenza e del circuito di Tor di Valle) su richiesta della multinazionale EXXON (nel nostro Paese nota come ESSO), al fine di ospitarvi la sua filiale italiana.

L’obiettivo era quello di riuscire a immaginare un design che risultasse immediatamente riconoscibile a tutti coloro che si fossero trovati a passare per Roma.  Ancora oggi l’opera conserva il fascino originario tanto che il capolavoro architettonico è considerato uno dei maggiori esempi di architettura contemporanea della capitale, insieme al palazzo dell’E.U.R e al ponte di Morandi.

Recentemente è stato deciso di convertire il palazzo in un nuovo edificio polifunzionale, il che comportava la messa in sicurezza delle sue strutture metalliche per proteggerle dal pericolo dell’incendio, ma senza alterare le loro caratteristiche estetiche.

In particolare le strutture realizzate in profili IPE 400 e IPE 500, di oltre 150 metri di lunghezza, dovevano raggiungere una performance di resistenza al fuoco di 45 minuti che arrivavano a 60 in altre parti dell’edificio.

Promat ha suggerito l’uso delle sue pitture intumescenti, offrendo, per la prima volta in Italia, un prodotto testato in conformità con la norma europea ENV 13381-4 ed. 2002.

La committenza si è quindi trovata di fronte alla scelta tra l’offerta a basso prezzo di un competitor, che si rifaceva agli obsoleti standard italiani, e l’offerta Promat che garantiva un livello di sicurezza senza paragoni.

La decisione è infine ricaduta sulla nostra pittura intumescente, rendendo il palazzo ESSO, la prima struttura in Italia ad essere riqualificata in conformità con gli Eurocodici e protetta con pitture intumescenti in conformità con il nuovo standard ENV. La costruzione è quindi stata dotata di un sistema di protezione all’avanguardia in tutta Europa.

Un ruolo importante in questo processo è stato giocato dal progettista responsabile dei lavori che, in collaborazione con l’Ufficio Tecnico di Promat, ha cercato di coniugare i massimi livelli di sicurezza con il rigoroso rispetto della normativa e la perfetta conservazione del valore architettonico delle strutture.

Le strutture avveniristiche di Palazzo ESSO sono oggi più sicure grazie alla tecnologia Promat e alla nostra continua tendenza alla perfezione che ci porta a fornire solo prodotti e soluzioni che garantiscono la massima sicurezza.

Prodotti utilizzati:

PROMAPAINT®